Barra&Barra S.r.l.

Reg. San Quirico, 673 - 12044 Centallo (Cuneo)
P.IVA, C.F. e Numero Iscrizione Registro delle Imprese 03197920048 

Tel / Fax +39 0171 211359

Copyright © Barra&Barra 2014 - Tutti i diritti riservati

Perché diffidare dai materiali del resto del mercato della bioedilizia lignea?

Il cappotto esterno che funge da isolante termico può essere realizzato in polistirene espanso sinterizzato, chiamato comunemente EPS.

Molte ditte ricorrono all'utilizzo di questo materiale in quando facile da applicare e di costo contenuto. In realtà questo derivato del petrolio svolge correttamente la sua funzione di isolante in inverno grazie alla sua ridotta conduttanza termica U (grandezza caratteristica che individua la resistenza offerta dal materiale al passaggio del calore) mentre risulta tra i più sconsigliati per quanto riguarda l'isolamento dal calore estivo.
Un buon isolante di calore deve infatti non solo avere un basso valore di U, ma anche elevati valori di R.A. (riduzione dell'ampiezza) e di S.F. (sfasamento).

Il valore di questi due parametri, che dipendono dall'attitudine del materiale di "immagazzinare" calore, incide in maniera decisiva sulla capacità di evitare durante il periodo estivo i fenomeni di surriscaldamento. Soprattutto se lo sfasamento è superiore alle 8-10 ore, l'onda termica immagazzinata dai materiali, viene ceduta la notte all'ambiente esterno, senza penetrare all'interno.

Per tali ragioni, nella maggior parte dei casi, i nostri cappotti sono realizzati in lana di roccia ad alta densità o in fibra di legno.

Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies.
OK